Vai al contenuto

Come ottenere il Permesso di soggiorno e chi lo rilascia

Il Permesso di soggiorno è il riconoscimento concesso al cittadino straniero che dà la facoltà di dimorare sul territorio italiano. 

La sua durata è determinata dall’attività e dalle ragioni che hanno portato all’emissione di tale titolo al soggetto straniero.

Vediamo insieme come ottenere permesso di soggiorno e come fare domanda permesso di soggiorno online grazie a servizi di Caf e Patronato.

permesso di soggiorno
Il Permesso di soggiorno è il riconoscimento concesso al cittadino straniero che dà la facoltà di dimorare sul territorio italiano.

Permesso di soggiorno requisiti

Il Permesso di soggiorno si ottiene se lo straniero entra nel nostro Paese da un ingresso regolare, possiede un visto d’ingresso e presenta la richiesta entro 8 giorni lavorativo dal suo approdo in Italia.

Gli ingressi sono regolari se:

  • avvengono da un valico di frontiera autorizzato;
  • si ha un passaporto valido o un documento equivalente;
  • avere mezzi economici necessari a sostenere la permanenza in Italia per ragione e durata della stessa;
  • non deve essere segnalato per la non accettazione,
  • non deve essere considerato un soggetto pericoloso per la sicurezza pubblica;
  • non deve essere condannato in via definitiva per reati che riguardano stupefacenti, la libertà sessuale, la contraffazione, la tutela dei marchi e dei diritti d’autore, il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina verso l’Italia, emigrazione clandestina e prostituzione.

Il visto d’ingresso non è previsto per i minori in stato di abbandono e per le cause di natura medica, sociale, assistenza, giustizia, umanitarie, protezione.

Invece, i motivi per richiedere il permesso di soggiorno sono:

  • di lavoro subordinato o autonomo;
  • di famiglia;
  • studio;
  • religiosi;
  • attività sportiva,
  • cure mediche;
  • assistenza a bambini.

Permesso di soggiorno quanto costa

Le ragioni della richiesta del permesso di soggiorno determinano il suo costo è di:

  • 40 euro se dura da 3 mesi ad un anno;
  • 50 euro se arriva a due anni;
  • 100 euro per chi è in possesso del permesso di soggiorno UE e per i casi previsti dalla Legge.

A questi costi si aggiungono quelli per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno marca da bollo di 16 euro ed il permesso di soggiorno elettronico costo 30 euro e 30,46 euro per la stampa della smart card.

I pagamenti avvengono tramite bollettino del MEF che si trova nel kit postale e la ricevuta deve essere presentata quando si viene convocati in Questura per i rilievi foto-dattiloscopici.

permesso di soggiorno online
Il Permesso di soggiorno si ottiene se lo straniero entra nel nostro Paese da un ingresso regolare, possiede un visto d’ingresso e presenta la richiesta entro 8 giorni lavorativo dal suo approdo in Italia.

Permesso di soggiorno documenti

Per il rilascio del permesso di soggiorno servono la fotocopia del passaporto, la marca da bollo da 16 euro, il permesso di soggiorno se si deve rinnovare, quattro foto tessere; se lo si ha il codice fiscale e documenti che attestano dove si alloggia.

Inoltre, servono altri titoli in base al tipo di permesso di soggiorno richiesto.

Per il permesso di soggiorno per assistenza a minore bisogna presentare la Copia del provvedimento del Tribunale dei Minorenni che autorizza la permanenza o l’ingresso del familiare del minore ed il Certificato di nascita del figlio. 

Invece, per il permesso di soggiorno per asilo politico riconosciuto, per protezione sussidiaria, per casi speciali e per protezione speciale serve anche Decisione in originale della Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato politico.

Per il permesso di soggiorno per cure mediche è necessario il certificato medico che attesti la tipologia di cura, la data di inizio della stessa e la durata presunta della terapia.

Permesso di soggiorno quanto dura

Il Permesso di soggiorno dura in base alla motivazione del rilascio che arriva:

  • fino a 3 mesi per brevi visite e affari;
  • 6 mesi fino ad 1 anno per protezione sociale;
  • fino a 9 mesi per lavoro stagionale non estendibile;
  • fino ad 1 anno per corsi di studio prorogabile se pluriennale anno per anno, per lavoro subordinato a tempo determinato;
  • fino a 2 anni per lavoro autonomo, per lavoro subordinato a tempo indeterminato e per ricongiungimento.

Per rinnovare il permesso di soggiorno bisogna fare richiesta al Questore della provincia in cui dimora lo straniero almeno 60 giorni prima della scadenza ed in caso di ritardo, se non ci sono giustificato motivi, può essere disposta l’espulsione.

Per il rinnovo del permesso di soggiorno bisogna mantenere i requisiti che determinarono la prima concessione. 

permesso di soggiorno pronto
Le ragioni della richiesta del permesso di soggiorno determinano il suo costo che è di 40 euro se dura da 3 mesi ad un anno, 50 euro se arriva a due anni e 100 euro per chi è in possesso del permesso di soggiorno UE e per i casi previsti dalla Legge.

Permesso di soggiorno dove richiederlo

Permesso di soggiorno chi lo rilascia? Il permesso di soggiorno pronto per i cittadini stranieri viene concesso dalla Questura a chi ne fa domanda.

La domanda del permesso di soggiorno può essere effettuata tramite il kit postale oppure tramite appuntamento presso la Questura della provincia in cui lo straniero si trova o nella quale lo straniero intende soggiornare.

L’istanza deve essere presentata personalmente dal richiedente, che viene identificato all’atto dell’accettazione e ottiene un cedolino con fotografia e timbro datario della Questura, che dà gli stessi diritti del permesso di soggiorno valido.

Caf permesso di soggiorno? Per conseguirlo puoi richiedere un appuntamento online con i nostri consulenti che ti informeranno su requisiti, documentazione e procedura necessarie per la richiesta del permesso di soggiorno.

Per saperne di più:

Invia Email