Vai al contenuto

Che documenti servono per richiedere Indennità di frequenza

L’Indennità di frequenza è la misura economica dedicata l’integrazione scolastica e sociale dei minorenni disabili fino al compimento dei 18 anni. 

L’assegno spetta ai minori che presentano impedimenti nello svolgere le attività tipiche delle propria età ed è corrisposta su domanda.

L’indennità di frequenza ha questa denominazione in quanto dipende dalla frequenza continua o periodica del minore di:

  • ambulatori o centri diurni, anche di tipo semiresidenziale, pubblici o privati in convenzione competenti nel trattamento terapeutico, nella riabilitazione o nel recupero di persone con disabilità;
  • scuole, pubbliche o private, di ogni ordine e grado, a partire dalla scuola materna,
  • centri di formazione o di addestramento professionale che hanno come fine l’inclusione sociale dei soggetti stessi.

Contattaci per fare la domanda Indennità di frequenza online. I nostri consulenti sono a tua disposizione per effettuare la richiesta di prestazione ad un prezzo vantaggioso.

indennità di frequenza
L’Indennità di frequenza è la misura economica dedicata l’integrazione scolastica e sociale dei minorenni disabili fino al compimento dei 18 anni.

Indennità di frequenza come funziona

L’indennità di frequenza ha come scopo primario quello di aiutare il percorso scolastico dei minori che incontrano ostacoli nello svolgere i compiti della vita quotidiana dovuti alla loro situazione di disabilità.

L’indennità è corrisposta per 13 mensilità dall’INPS per una somma pari, per il 2024, a 333,33 euro mensili. 

Il limite di redditi personali per il 2024 è stabilito a 5.725,46 euro e sono valutati i redditi di qualsiasi natura calcolati ai fini Irpef al netto delle deduzioni e delle trattenute fiscali con esclusione della prima casa e del valore stesso dell’indennità di frequenza.

La prestazione parte dal primo giorno del mese successivo a quello di inizio della frequenza al corso o al trattamento terapeutico/riabilitativo.

La misura non si somma a:

  • indennità di accompagnamento;
  • indennità per invalido civile totale;
  • indennità di accompagnamento per ciechi totali, speciale per ciechi parziali, di comunicazione per i sordi pre-linguali e qualsiasi forma di ricovero.

Indennità di frequenza requisiti

I requisiti per poter beneficiare dell’indennità di frequenza sono:

  • età inferiore a 18 anni;
  • riconoscimento di difficoltà durevoli a svolgere le attività tipiche della minore età oppure della perdita uditiva superiore a 60 decibel nell’orecchio migliore nelle frequenze 500, 1.000 e 2.000 hertz;
  • frequenza in scuole e nosocomi sopradescritti;
  • reddito inferiore ai limiti fissati annualmente;
  • cittadinanza italiana;
  • i cittadini stranieri comunitari devono essere segnati all’anagrafe del comune di residenza;
  • i cittadini stranieri extracomunitari devono essere in possesso del permesso di soggiorno di almeno un anno;
  • essere residenti stabilmente in Italia. 
indennità di frequenza 2022
L’indennità è corrisposta per 12 mensilità dall’INPS per una somma pari, per il 2022, a 291,69 euro mensili.

Indennità di frequenza domanda online

Per fare domanda per l’indennità di frequenza bisogna essere in possesso del riconoscimento della minorazione dalla Commissione medico-legale dell’ASL. 

In questo senso, bisogna fare domanda di invalidità civile, avendo ottenuto la ricevuta del certificato medico introduttivo rilasciato da un medico certificatore che attesti l’handicap con diagnosi e codice univoco che servirà per la procedura in via telematica dell’Inps.

Dopo la visita per il riconoscimento dell’invalidità, l’Inps ne invia il verbale tramite raccomandata A/R o PEC.

Riconosciuta l’invalidità civile del minore, si può fare domanda per l’indennità di frequenza direttamente online sul sito dell’Inps.

Gli esperti di Caf e Patronato sono a tua disposizione per fare la domanda Indennità di frequenza online. Contattaci per usufruire del servizio a prezzo vantaggioso. I consulenti verificheranno i documenti personali e di reddito per controllare il possesso dei requisiti e la certificazione medica necessaria per ottenere la misura.

I tempi per il riconoscimento del provvedimento sono fissati in 30 giorni.

Per saperne di più:

Invia Email