Vai al contenuto

A chi spetta l’Assegno invalidità civile e come richiederlo

L’assegno invalidità civile è la misura economica su domanda per coloro che hanno una diminuzione parziale della capacità lavorativa. 

Esso riguarda i soggetti a cui è stata riscontrata una riduzione parziale della capacità lavorativa (dal 74% al 99%) e che hanno un reddito al di sotto dei limiti stabiliti annualmente dalla legge.

Gli esperti di Caf e Patronato ti aiutano ad effettuare la domanda assegno di invalidità civile online, prestandoti tutta l’assistenza necessaria.

assegno invalidità civile
L’assegno invalidità civile è la misura economica su domanda per coloro che hanno una diminuzione parziale della capacità lavorativa.

Assegno invalidità civile come funziona

L’assegno di invalidità civile viene pagato per 13 mensilità a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda o, eccezionalmente, dalla data indicata dalle competenti commissioni sanitarie.

Si può svolgere un’attività lavorativa e percepire tale assegno se non porta al superamento del limite del redito stabilito dalla legge ed al compimento dei 67 anni, l’età pensionabile, questo si trasforma in assegno sociale sostitutivo.

Nel 2024 ha un importo pari a 333,33 euro e ne hanno diritto coloro che hanno un reddito inferiore a 5.725,46 euro. Infatti, ogni anno viene rivalutato in base all’inflazione ed al costo della vita.

L’assegno non è reversibile ai familiari superstiti e non è soggetto all’Irpef. 

Per il calcolo del limite del reddito per rientrare tra i beneficiari dell’assegno, vengono presi in considerazione i redditi di qualsiasi natura calcolati ai fini Irpef, deduzioni e trattenute fiscali escluse.

Non fanno parte del calcolo del reddito l’importo stesso dell’assegno mensile, le rendite Inail, le pensioni di guerra e l’indennità di accompagnamento. Inoltre, beneficiario della misura economica. 

L’assegno non si può sommare con le prestazioni dirette di invalidità e con le pensioni per invalidità  per motivi di guerra, di lavoro o di servizio (tranne quelle per ciechi civili, ai sordomuti e agli invalidi totali).

L’importo base dell’assegno di invalidità civile può avere un aumento di 10,33 euro al mese (per tredici mensilità) se il titolare ed il coniuge non possiedano redditi propri per un importo pari o superiore al totale annuo complessivo dell’assegno sociale. Per il 2024 questo valore è pari a 7.081,62 euro euro e i redditi cumulati tra moglie e marito non devono eccedere il limite di 14.863,55 euro. 

assegno di invalidità civile
L’assegno di invalidità civile viene pagato per 13 mensilità a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda o, eccezionalmente, dalla data indicata dalle competenti commissioni sanitarie.

Assegno invalidità civile requisiti

L’assegno di invalidità civile può essere richiesto da chi è in possesso dei seguenti requisiti:

  • invalidità compresa tra il 74% e il 99%;
  • reddito non superiore ai limiti previsti annualmente dalla legge;
  • età compresa tra i 18 e i 67 anni;
  • cittadinanza italiana;
  • stranieri comunitari devono essere presenti nell’anagrafe del comune di residenza;
  • i cittadini stranieri extracomunitari devono essere in possesso del permesso di soggiorno di almeno un anno;
  • risiedere abitualmente in Italia. 

L’assegno mensile spetta anche se l’invalido è ricoverato in un nosocomio pubblico che pensa al suo sostentamento.

Assegno invalidità civile domanda online

Per ottenere l’assegno di invalidità civile è necessario il riconoscimento della minorazione all’interno del verbale rilasciato dall’apposita Commissione medico legale al termine dell’accertamento sanitario.

Nella domanda di avvio del procedimento devono essere presenti anche i dati socioeconomici come ricoveri, attività lavorativa, redditi, indicazione delle modalità di pagamento e della delega alla riscossione di un terzo o in favore delle associazioni.

L’iter di riconoscimento si conclude con l’invio da parte dell’INPS del verbale di invalidità civile tramite raccomandata A/R o all’indirizzo PEC e resta disponibile nel servizio Cassetta postale online.

La domanda per l’assegno di invalidità civile può essere presentata direttamente online sul sito dell’INPS, accedendo al servizio dedicato con le proprie credenziali.

Contatta i consulenti di Caf e Patronato per effettuare la domanda assegno invalidità civile online, valutando i requisiti e la certificazione richiesta per usufruire della misura.

I tempi per il riconoscimento del provvedimento sono fissati in 30 giorni.

Per saperne di più:

Invia Email