Vai al contenuto

Cosa è la ricostituzione pensione e quando fare domanda

La ricostituzione pensione è uno strumento INPS che permette di ricalcolare la somma spettante del proprio assegno pensionistico, anche dopo la sua definizione al momento della sua maturazione.

Infatti, il ricalcolo dell’assegno pensionistico può avvenire a causa di un riscatto laurea o dei contributi, di documenti che non si trovavano del datore di lavoro riguardo a contributi pagati o per contributi non riconosciuti al momento dell’andare in pensione.

Solitamente, in questi casi è l’ente previdenziale ad aggiornare automaticamente l’importo della pensione, ma a volte può essere necessaria una richiesta da parte dell’avente diritto.

Vediamo insieme nel dettaglio come funziona la ricostituzione pensione INPS e come richiederla.

Come fare ricostituzione pensione INPS

La ricostituzione pensione è un istituto che garantisce il pensionato da possibili ritardi derivanti dai versamenti dei contributi previdenziali del datore di lavoro o da errori riguardanti il riconoscimento dei contributi figurativi. 

La ricostituzione pensione per motivi documentali è una delle principali motivazioni che giustificano il ricalcolo della pensione anche dopo che il suo importo è stato definito al momento di andare in pensione. Altri casi che possono comportare la ricostituzione della pensione possono essere:

  • il riscatto di contributi figurativi o di contributi silenti non calcolati al momento del riconoscimento dell’assegno pensionistico, oltre a periodi non riconosciuti e contributi volontari non entrati nel computo;
  • variazioni di reddito causate ad esempio dal cambiamento delle soglie di maggiorazione sociale;
  • contributi esclusi erroneamente al momento della realizzazione del calcolo dell’importo della pensione;
  • il cambiamento della quantificazione dei valori retributivi e contributivi rispetto al momento del calcolo della pensione;
  • la pensione di reversibilità;
  • la modifica delle percentuali di invalidità.

I motivi che portano alla ricostituzione pensione permettono di ridefinire il suo importo, facendo sì che l’INPS inserisca nel calcolo del montante pensionistico i nuovi contributi emersi. 

Questa ridefinizione dell’importo della pensione è retroattiva, ottenendo il suo riconoscimento dal momento in cui si è iniziato a ricevere l’assegno pensionistico.

Inoltre, si può ricevere anche il cambiamento del sistema contributivo, dal misto a quello retributivo, qualora vengano riconosciuti contributi, che prima non lo erano stati, precedenti al 1996.

Questo strumento è differente rispetto al supplemento di pensione. Infatti, quest’ultimo riguarda il calcolo dei contributi previdenziali versati dopo l’inizio dell’erogazione dell’assegno pensionistico, mentre la ricostituzione della pensione riguarda quelli non conteggiati o non versati prima della sua decorrenza. 

richiesta di ricostituzione della pensione e di rimborso degli arretrati
La ricostituzione pensione è uno strumento INPS che permette di ricalcolare la somma spettante del proprio assegno pensionistico, anche dopo la sua definizione al momento della sua maturazione.

Quando fare domanda di ricostituzione pensione online

La domanda di ricostituzione pensione può essere fatta online, accedendo al servizio dedicato sul sito dell’INPS. Puoi usufruire dei consulenti di Caf Patronato per effettuare la tua richiesta di ricostituzione della pensione ed ottenere chiarimenti sull’argomento.

La domanda di ricostituzione pensione può avvenire anche d’ufficio e ha una scadenza di 3 anni in caso di errore di calcolo mentre non ha scadenza nei casi di fatti sopravvenuti successivamente alla decorrenza della pensione.

Invece, si applica la prescrizione di 5 anni per il riconoscimento degli arretrati, soprattutto per quelli che sono stati realizzati dopo il 6 luglio 2016.

La domanda di ricostituzione è riservata a dipendenti pubblici e privati e può portare ad un aumento o una diminuzione dell’importo calcolato in base alle norme che erano in vigore al momento del riconoscimento dell’assegno pensionistico ed al rimborso degli eventuali arretrati con apposita richiesta.

Contatta i consulenti di Caf e Patronato per effettuare la ricostituzione pensione online e ricalcolare l’assegno pensionistico dovuto.

Per saperne di più, consulta anche:

 

Vuoi ricevere le novità del settore?
Per maggiori informazioni sul trattamento dati personali ti invitiamo a consultare la nostra Privacy.
Indice Contenuti
Banner calendario scadenze fiscali 2024

Articoli Recenti

Richiedi Assistenza
oppure Fissa un Appuntamento Online

Banner doc Isee
Compila il form